La teoria della Vasca da Bagno.

Scopri cos’è la teoria della vasca da bagno e perché il momentum nel network marketing dipende solo da questa.

Nei precedenti articoli abbiamo iniziato a guardare con lucidità il vero problema dei Networker, cioè la scarsità di contatti.

Ora  che abbiamo capito quale è il problema, dobbiamo capire “come funziona” il problema, perché una cosa è guardare un oggetto, un’altra è capirne il funzionamento.

Una volta che hai capito come funziona qualcosa, o meglio nel nostro caso come non funziona, sarai in grado di aggiustarlo.

Stiamo per affrontare qualcosa di fondamentale che purtroppo scommetto non ti ha mai spiegato nessuno.

Pronto? Perfetto.

Immagina per un secondo un’azienda tradizionale; anzi facciamola più semplice, immagina un supermercato.

Un supermercato ha il suo giro di clienti che possiamo dividere in 3 tipi:

  1. Clienti nuovi
  2. Clienti fidelizzati
  3. Clienti che abbandonano

Nello specifico:

  1. I nuovi clienti, lo dice la parola stessa, sono coloro che non erano clienti in precedenza. Magari si sono trasferiti da poco in zona o il supermercato dove andavano prima ha chiuso.
  2. I clienti fidelizzati sono coloro che acquistano ogni settimana dal supermercato.
  3. I clienti che abbandonano sono coloro che erano clienti e non lo sono più. Magari hanno cambiato zona oppure qualche amico gli ha consigliato un nuovo supermercato dove si sono trovati meglio.

Ad esempio qualche tempo fa, ho cambiato casa (in realtà ho cambiato nazione, ma dettagli!) e sono andato nel supermercato più vicino, perché non ne conoscevo altri. Mi sono trovato bene, vuoi per la scelta, vuoi per i prezzi, vuoi per la simpatia del personale, e da nuovo cliente sono passato ad essere un cliente periodico, fidelizzato.

Questo accade in quasi tutti i tipi di business, soprattutto quelli locali. Pensa ad esempio ad un avvocato, una banca, un’assicurazione. Tutti godono di questo meccanismo.

Ma tu non sei un supermercato, quindi non avrai solo un’area in cui trovare questi 3 tipi di persone; ti ritroverai a dover coprire due aree, e queste sono:

  1. Area 1: Vendita dei Prodotti – si tratta semplicemente dei clienti interessati ai prodotti che proponi
  2. Area 2: Incaricati – si tratta degli Incaricati facenti parte della tua struttura.

Bene, questi meccanismi si possono raffigurare con un’immagine molto semplice: la Teoria della Vasca da Bagno.

Questa teoria è applicabile in entrambe le aree del tuo business, sia nella vendita di prodotti che per gli Incaricati.

Vediamone una per volta.

1. Vendita di Prodotti.

Parliamo prima della Vendita di Prodotti.

Puoi immaginare il tuo business come una vasca da bagno.

In questa vasca ci sono 3 tipi di clienti.

  1. Clienti nuovi: è l’acqua che entra, detto anche Flusso IN
  2. Clienti fidelizzati: è l’acqua che rimane nella vasca
  3. Clienti che abbandonano: è l’acqua che esce dallo scarico, sono coloro che smettono di usare il prodotto, detto anche Flusso OUT

All’inizio della tua attività, la tua vasca sarà ovviamente vuota.

Cosa farai?

Ovviamente aprirai il rubinetto, e inizierai a far entrare un Flusso di clienti in entrata.

Questi clienti proveranno il prodotto e, di conseguenza, alcuni si troveranno molto bene diventando clienti fidelizzati, altri invece smetteranno di usarlo, diventeranno clienti che abbandonano quindi che entreranno a far parte del Flusso di clienti in uscita.

Ora, nella maggior parte delle aziende di Network Marketing si richiede un minimo di vendita mensile per accedere al guadagno sulla struttura (provvigioni indirette e bonus).

Questo è corretto, perché un Network Marketing serio si deve basare soprattutto sulla vendita, altrimenti rischia di diventare un sistema piramidale.

Dato però che i soldi, quelli veri, si fanno non solo con la vendita, ma anche con la creazione di una struttura, ciò che ti interessa, il tuo obiettivo, deve essere quello di fare almeno il quantitativo di vendite mensili, ogni singolo mese, minime che sono necessarie per guadagnare dalla struttura, e ricevere eventuali bonus.

Per tornare all’immagine della vasca, il tuo obiettivo sarà mantenere sempre l’acqua sopra un certo livello, come se avessi fatto una tacca sulla vasca da bagno, e il tuo obiettivo fosse quello di mantenere l’acqua a un livello superiore della tacca.

Come puoi farlo?

In 2 modi:

  1. Aumenti il Flusso di clienti in entrata e lo mantieni costante: apri di più il rubinetto, quindi trovi un metodo di lavoro che ti permetta di avere sempre qualche nuovo cliente
  2. Diminuisci o annulli il Flusso di clienti in uscita: quindi chiudi un po’ o totalmente lo scarico

Vuoi sapere quel è l’opzione migliore?

Di gran lunga la seconda, cioè chiudere il Flusso di clienti in uscita, perché ti permette, ad un certo punto, di non pensare più ai clienti e focalizzarti solo su ciò che ti rende veramente: la struttura.

Come si fa?

Con la fidelizzazione, detta anche ritenzione del cliente, quindi la trasformazione dei clienti da clienti nuovi a clienti fidelizzati (fidelizzati o ritenuti, chiamali come vuoi).

Detta più semplicemente: preferisci lavorare ogni mese, per tutta la vita, per avere nuovi clienti o fidelizzare una sola volta quel quantitativo di clienti di cui hai bisogno e non pensarci mai più?

Direi la seconda, ed infatti è che avviene nelle aziende intelligenti dove si sa bene che le entrate stabili si fanno con i clienti fidelizzati, quelli che amano alla follia il tuo prodotto e quindi il tuo marchio (vedi fan di Apple ad esempio).

Dopotutto se i prodotti veicolati con il Network Marketing sono così buoni, non dovrebbe essere così difficile creare clienti contenti, fidelizzati, che usano il prodotto per tutta la vita, o no?

Ok, magari non riuscirai a fermare completamente il Flusso in uscita, ma se ogni tanto un cliente smette di usare il prodotto ti basta cercarne un altro, che è ben diverso dal correre ogni mese in giro per la città, per cercare nuovi clienti.

2. Incaricati

Anche per gli Incaricati della tua struttura, i cosiddetti distributori, come per i clienti, vale la Teoria della Vasca da Bagno.

Ci saranno nuovi Incaricati che entrano nell’attività (Flusso in entrata o IN), e Incaricati che abbandonano l’attività (Flusso in uscita o OUT).

I due obiettivi su cui ti devi focalizzare sono:

  1. Creare un Flusso in entrata fino al raggiungimento del famoso Momentum.
  2. Creare Ritenzione, quindi diminuire al massimo il Flusso in uscita.

Parliamo prima della secondo aspetto.

Come puoi diminuire il numero di persone che abbandonano l’attività? Come puoi chiudere lo scarico della tua vasca da bagno?

Ti do 3 alternative:

  1. Facendoli camminare sui carboni ardenti.
  2. Illudendoli da un palco che prima o poi diventeranno tutti ricchi, se sapranno aspettare abbastanza.
  3. Offrendo loro risultati.

Se hai detto a. hai vinto un sacco di carbonella e un po’ di crema contro le ustioni.

Se hai detto b. hai vinto una registrazione della voce di Tony Robbins, da ascoltare mentre dormi, in cui ti ripete che sei un figo, ogni tanto magari ti lancia anche qualche insulto, ma poca roba. Se pensi che la soluzione sia la motivazione calda, ti dico che può essere utile ma coma abbiamo visto la motivazione calda dura poco.

Se hai detto c. non hai vinto nulla perché sei già un vincente e sei abituato a vincere, e se non sei abituato ti ci abituerai. Questo perché hai capito che il modo di avere Incaricati che fanno l’attività con costanza è dare loro risultati.

Nella pratica come si fa?

Con dei metodi di lavoro SERI che generano un costante Flusso in entrata di nuovi Incaricati fino al raggiungimento del Momentum.

Ripetiamo perché è importante:

Devi insegnare alla tua prima linea dei metodi di lavoro SERI che permettano di creare un Flusso in entrata costante e semi-automatizzato, fino al raggiungimento del Momentum.

Cos’è il momentum dovresti saperlo già. Ne parlano tutti nel nostro mondo, ad ogni meeting.

È il punto in cui, se vuoi, puoi smettere di cercare nuovi Incaricati perché ormai hai così tante persone nella tua struttura, e la tua azienda è diventata così famosa, che anche se volessi non potresti guadagnare di meno.

Sì, hai capito bene, il punto in cui anche se ti dicessi “Il mese prossimo voglio guadagnare di meno” comunque non ce la faresti.

Puoi chiamarlo Peak Point perché lo puoi immaginare come il picco della montagna verso il quale devi spingere una palla di neve, o Momentum perché è quella fase in cui la tua struttura inizia a duplicarsi da sola.

All’inizio, è tutto lavoro che dovrai fare tu, ed è impegnativo, ma nel momento in cui raggiungi la cima, potrai lasciar andare la palla, che prenderà sempre più velocità, e diventerà sempre più grande, trasformandosi in una valanga inarrestabile.

Qui sorge spontanea una domanda:

Quanti Incaricati devi inserire tu personalmente per raggiungere il Peak Point?

Dipende da alcuni fattori, ad esempio dal piano marketing dell’azienda con cui collabori, da che metodi insegni e dalla qualità dei leader che inserisci.

Ma… c’è una buona, anzi un’ottima notizia:

Con il sistema Propagalo, che trovi spiegato nel mio manuale, non ti servono tante persone.

Perché?

Perché ogni Incaricato lavora con un metodo testato e veloce e insegna agli altri a farlo!

Non ti servono 50 prime linee (persone sponsorizzate direttamente da te) che lavorano così-così, ciò che creerai con questo sistema saranno invece poche prime linee, tra le 5 e le 10, che lavorano in modo efficace e veloce ed insegnano a lavorare in modo veloce ed efficace alle loro prime linee!

Ovviamente se vuoi puoi creare anche 100 prime linee, lo puoi fare perché avrai un costante Flusso di potenziali distributori in entrata, di contatti interessati, ma è qualcosa di facoltativo e non obbligatorio per raggiungere il successo.

Se vuoi lo fai altrimenti no, la scelta è tua in piena libertà. Io cerco di reclutare meno persone possibili, ma è una scelta tua.

Con il sistema Network Marketing Veloce creerai quindi una struttura di persone che lavora con un metodo testato e veloce.

Di conseguenza il Peak Point può arrivare anche molto in fretta e, in quel momento, se vuoi, puoi smettere di cercare Incaricati. Ovviamente puoi continuare a trovarne, ma è una tua libera scelta, perché hai creato un business che non solo va da solo, ma diventa più grande giorno dopo giorno, senza che tu abbia l’obbligo di lavorare.

Se sei già un networker, o vorresti diventarlo, allora clicca qui e scopri la crudele verità che le Multinazionali del Network Marketing NON vorrebbero MAI rivelarti.

Pensi di aver ricevuto un consiglio utile da questo articolo? Allora condividilo per dirmi “grazie”, e per aiutare anche altri a trovare questo consiglio. 

Written by Antonio Russo

[g1_socials_user user="2" icon_size="28" icon_color="text"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il problema n°1 delle attività di network marketing in Italia.

La Radice di tutti i mali nel network marketing.