Recensione “Vinali Nutrifii” di Ariix: Perché le sconsiglio ai networker.

“Vinàli Nutrifii” di Ariix è un integratore alimentare che dovrebbe promuovere il benessere di cuore, occhi, pelle e polmoni (almeno, questa è la dicitura presente nella versione per il mercato nord-americano del prodotto).

Ma vale davvero il suo costo?

E soprattutto, vale la pena per un networker, investire il proprio futuro nella vendita di questo prodotto?

Io penso di no, e fra poco vedremo insieme perché.

Ariix con Vinàli Nutrifii vorrebbe promuovere l’integrazione alimentare di due ingredienti che vanno tanto di moda negli ultimi anni.

Si tratta dell’estratto di semi d’uva della Vitis Vinifera, e del Resveratrolo, un estratto della buccia dell’uva della Vitis Vinifera.

In questa recensione, vedremo insieme se ha senso spendere soldi per integrare questi due ingredienti, o se si tratta solo di soldi spesi inutilmente.

Solita premessa.

Premessa: questa non vuole essere una semplice recensione delle capsule Vinàli Nutrifii in sé, ma piuttosto un’analisi dei PRO e dei CONTRO del prodotto e della comunicazione pubblicitaria che viene fatta sul prodotto.

Quindi, è una recensione fatta da un marketer, destinata a te, soprattutto se sei un networker che si sta domandando se valga la pena, o meno, vendere questo prodotto in Italia.

Se invece pensi che questa recensione sia un dissing all’azienda Ariix, consiglio il ricovero presso adeguata struttura sanitaria per patologie mentali.

Detto questo, procediamo.

Informazioni su Vinàli Nutrifii di Ariix.

La gamma di prodotti della linea Nutrifii comprende diverse formulazioni, in forma di compresse, più una liquida (Moa).

In questa recensione prenderemo in esame le capsule Vinàli, che sono tra i prodotti più venduti di Ariix.

Sui materiali di marketing ufficiali di Ariix vengono condivise pochissime informazioni sul prodotto.

Secondo le dichiarazioni dell’azienda Ariix:

Vináli® è una combinazione potente di estratti di semi d’uva e bucce di acini, vitamina C proveniente da alimenti integrali, bioflavonoidi, minerali e fitonutrienti, che aiuta il sistema immunitario, contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo e favorisce una normale formazione di collagene per la salute della pelle.

Analizzeremo questi claim, uno per uno, tra poco.

Sappiamo inoltre che Vinàli è disponibile solo in forma di capsule.

Niente gocce né compresse.

A cosa serve “Vinali Nutrifii” di Ariix?

A questo punto potresti esserti fatto la mia stessa domanda.

A cosa serve Vinàli?

Il sito ufficiale è abbastanza fumoso, sulla tipologia di integratore che abbiamo davanti, ma di base si tratta di un integratore anti-cellulite.

Almeno, secondo i Promoter Ariix.

Se invece andiamo a leggere la brochure, secondo Ariix si tratterebbe di un semplice integratore di Vitamina C “ottimizzato” dagli altri ingredienti complementari.

Ariix infatti descrive così il Vinàli:

EFFICIENTE: I bioflavonoidi impediscono alla vitamina C di essere distrutta nel corpo, aumentandone l’efficacia.

EFFICACE: Vináli contiene 310 mg di vitamina C proveniente da alimenti integrali, come peperoni verdi ed estratto di amla.

FONDAMENTALE: Aggiungere Vináli alla vostra routine quotidiana è il modo migliore per assicurarsi di assumere una quantità adeguata di questa vitamina essenziale senza disagi.

Sempre secondo la brochure Ariix di Vinàli, Questo integratore dovrebbe aiutare:

Nella formazione di collagene nella pelle.

Nel supporto del sistema immunitario.

Nel supporto del sistema nervoso.

Come per il caso delle Gocce “Giorno e Notte” Slenderiiz, anche in questo caso,  ci troviamo di fronte ad una rete vendita che ignora del tutto le linee guida dell’azienda, prendendo fischi per fiaschi.

Considerando anche che questo integratore fa parte del programma di dimagrimento Slenderiiz 28 giorni, il problema è abbastanza serio.

Considera infatti che, secondo quanto scritto sui siti dei Promoter affiliati ad Ariix, Vinàli farebbe anche molto altro (probabilmente per giustificare il costo spropositato del prodotto):

Vináli come fonte di vitamina C, favorirebbe la produzione di collagene nel derma.

Migliorerebbe la salute delle tue cellule e l’elasticità della tua pelle; Aiuterebbe a schiarire le macchie scure causate dal sole, e migliorerebbe l’aspetto generale della pelle danneggiata dal sole.

In Vináli si trova anche l’estratto di semi d’uva.

Secondo i Promoter Ariix, si tratterebbe di un potente antiossidante che aumenterebbe anche la protezione del sistema immunitario, e combatterebbe i radicali liberi.

Vinàli ridurrebbe le smagliature e la cellulite, dando alla pelle un aspetto più giovane.

Insieme, questi nutrienti avrebbero dimostrato negli studi di produrre effetti anti-invecchiamento e addirittura di prolungare la vita media.

Diciamo che le hanno sparate un po’ grosse, e tra poco scopriremo perchè.

Ingredienti della formula Vinàli Nutrifii di Ariix.

La formula di Vinàli contiene svariati ingredienti.

Se trascuriamo tutti i riempitivi, ci restano una serie di estratti di frutta con concentrazioni irrisorie, ormai diffusi nella maggior parte degli integratori da banco, con pochi studi scientifici a supporto, salvo rare eccezioni.

L’ingrediente principale di Vinàli: gli estratti d’uva.

Come puoi intuire dal nome, gli ingredienti “magici” di Vinàli sono gli estratti d’uva (anche l’Amla è un tipo di uva, nota come Uva Spina Indiana).

Che benefici dovrebbe apportare, secondo le aziende che lo vendono?

Secondo Ariix e i suoi promoter, fa parte della Tripletta di Vinàli, come amano definirla, che la rende un prodotto quasi magico.

L’estratto di semi d’uva è uno degli estratti più potenti noti all’uomo. Se usato in combinazione con la vitamina C, si verifica un effetto sinergico che lo rende ancora più efficace.

Scritta così, sembra una supercazzola, quindi passiamo un attimo ad analizzare i benefici promessi (leggi claim) che usano i Promoter Ariix per condividere questo prodotto con amici e parenti.

Claim salutistici di Vinàli, ed evidenze scientifiche.

Secondo la brochure Ariix, l’estratto di semi d’uva e bucce di acini:

Contiene antiossidanti

Favorisce la salute del sistema nervoso.

Promuove la formazione di collagene nella pelle.

Contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

In realtà, nessuno di questi claim risulta conforme alle direttive Europee.

I due estratti, infatti, sono ingredienti privi di claim approvati per l’uso nel marketing. Puoi inserirli negli integratori, ma non puoi vantarne benefici di alcun tipo.

Quindi sono tutti claim che non dovrebbero essere usati per promuovere il Vinàli.

La Vitamina C, secondo Ariix:

(Sarebbe) Fondamentale per la formazione del collagene, nonché per la salute di ossa, vasi sanguigni, cartilagine e pelle

Sostiene e potenzia il sistema immunitario

Aiuta ad aumentare l’energia

Anche in questo caso, siamo di fronte ad affermazioni pubblicitarie non conformi.

(Per i claim approvati, puoi consultare questo articolo).

L’acerola viene considerata una fonte di vitamina C, quindi si possono usare solo i claim della vitamina C.

Per quanto riguarda le evidenze o gli studi scientifici, non ne esistono né sul Vinàli, né sui suoi effetti benefici.

Sebbene gli integratori di resveratrolo siano probabilmente sicuri per la maggior parte delle persone, potrebbero interagire con determinati farmaci e non ci sono ancora indicazioni chiare su come usarli in modo efficace.

Sempre nella stessa brochure, Ariix sostiene che Vinàli sia certificato da “Informed Sport“, che verifica l’assenza, negli integratori, di sostanze nocive o dopanti.

Com’è invece possibile verificare nella pagina online di Informed Sport, Ariix non è più presente tra i Brand certificati, e Vinàli non compare tra i prodotti certificati. [puoi verificare tu stesso, cliccando qui].

Vinàli serve per dimagrire?

Pur facendo parte del programma Slenderiiz per il dimagrimento, ricordiamo infine che le Vinàli non sono capsule dimagranti, né capsule contro la cellulite: sono solo un integratore di Vitamina C.

Effetti collaterali e controindicazioni di Vinàli.

Non esistono effetti collaterali noti da Vinàli.

Ma particolare attenzione va prestata agli estratti d’uva, su cui non esistono studi scientifici definitivi,

In particolare, presta molta cautela quando assumi integratori di resveratrolo, in genere.

Negli studi che hanno utilizzato il resveratrolo, non sono stati osservati effetti collaterali gravi.

Le persone sane sembrano tollerarlo bene.

Tuttavia, non esistono prove definitive sulla quantità di resveratrolo che una persona dovrebbe assumere per ottenere benefici per la salute, e se esista una dose tossica.

La quantità presente nel Vinàli è talmente minima da risultare ininfluente.

È comunque importante prendere in considerazione alcune precauzioni quando si assume il resveratrolo, soprattutto per quanto riguarda la sua potenziale interazione con altri farmaci.

Poiché è noto che dosi elevate impediscono la coagulazione del sangue in provetta, l’assunzione di resveratrolo con anticoagulanti (eparina e warfarin) o antidolorifici (aspirina) potrebbe aumentare il rischio di emorragie o lividi. [Studi 1 e 2]

Un altro studio ha rilevato che il resveratrolo blocca alcuni enzimi che aiutano a depurare l’organismo da determinate sostanze.

Ciò significa che alcuni farmaci potrebbero raggiungere livelli pericolosi.

Tra questi, alcuni farmaci per la pressione sanguigna, ansiolitici e immunosoppressori.

Se stai attualmente utilizzando farmaci, ti consigliamo di consultare un medico prima di assumere il resveratrolo.

Infine, si discute molto sulla quantità di resveratrolo che l’organismo può effettivamente assimilare dagli integratori e da altre fonti non naturali.

Si può prendere Vináli se si è incinta, in allattamento?

Se si è incinta o in allattamento, Ariix consiglia di consultare un medico prima di iniziare a prendere un nuovo integratore come Vinàli.

Lo stesso consiglio vale in presenza di una patologia presunta o accertata, o se stai assumendo farmaci.

Quanto costa Vinàli e dove si può acquistare?

Le capsule Vinàli sono disponibili su Amazon, su Ebay e su diversi siti indipendenti, ma data la frequenza di truffe, prodotti contraffatti e mancate spedizioni senza rimborso, consigliamo di comprare solo dal sito ufficiale:

https://ariix.newage.com/

(NewAge è il nome della società che ha comprato Ariix dai suoi fondatori nel 2020).

Il costo non è proprio dei più modesti.

Il flacone da 56 capsule ha infatti un prezzo di 61,29 euro.

Su Google Ricerca, e anche tra gli annunci a pagamento, spesso compaiono in prima pagina diversi siti e-commerce appartenenti a singoli distributori, anziché il sito aziendale.

Questi siti potrebbero offrirti prezzi più allettanti.

Ma c’è un problema.

Se acquisti da un rivenditore Amazon, o su Ebay o da uno di questi siti, potresti incorrere in una truffa.

La truffa più frequente è la mancata consegna dei prodotti, da parte di siti e rivenditori Amazon non ufficiali.

Una buona parte delle opinioni negative su Ariix e Vinàli presentano lamentele proprio sulla mancata consegna dopo aver acquistato da questi siti.

Altri lamentano di aver ricevuto prodotti contraffatti, o scaduti.

Vitaclick, ad esempio, si fa pagare i prodotti ma poi non li spedisce.

Quindi, sempre occhio alla truffa!

Aspetti Negativi.

Cosa non va nelle capsule Vinàli.

  • Prezzo fuori mercato: Il principale aspetto negativo delle capsule Vinàli è il prezzo, decisamente fuori mercato. 61 euro per 56 capsule sono decisamente un prezzo esorbitante, considerando la concentrazione degli ingredienti.
  • Comunicazione pasticciata: Pur essendo presentato e venduto come “anti-cellulite” dalla rete vendita, il prodotto, come confermato dall’azienda sui suoi materiali, e come ti ho dimostrato prima, ha tutt’altro scopo.

E questo è un segnala d’allarme che non dovresti trascurare.

Possibile che nessuno dei leader della rete vendita Ariix, o dei vertici aziendali della NewAge, si sia mai accorto di questa incongruenza?

La lunga vita di un’azienda, passa soprattutto dall’attenzione maniacale per ciò che viene comunicato all’esterno.

  • Mancanza di brevetti: un brevetto in termini di marketing è uno strumento persuasivo molto potente.

Le capsule Vinàli ne sono prive.

E anche gli ingredienti sono quelli che trovi negli integratori simili comunemente venduti in Farmacia, o in Erboristeria, o nei supermercati, a prezzi decisamente inferiori.

Non ho ben chiaro perchè un cliente dovrebbe scegliere di spendere 10 volte di più, per un prodotto che non offre reali differenze dalla concorrenza.

  • Claim non autorizzati: il marketing presenta affermazioni non conformi alle linee guida del Ministero sui claim degli integratori.
  • Rimborso condizionato: Il produttore offre un rimborso solo sulle confezioni integre e rivendibili per 30 giorni; ma nessun rimborso sul prodotto aperto.

Quindi, se il prodotto non ti soddisfa, dopo averlo provato, non potrai restituirlo.

Ariix non offre nessuna garanzia “Soddisfatto o rimborsato”, che è una buona abitudine del nostro settore, perchè regala fiducia al potenziale cliente.

Non offrirla, rende diffidenti le persone.

E dato l’importo non indifferente, questa mancanza di flessibilità rende ancora più difficile concludere una vendita con i clienti più scettici.

  • Utilità del prodotto non dimostrabile: le capsule Vinàli fanno parte di un programma di perdita di peso noto come Programma Slenderiiz, che comprende già diversi altri integratori.

Non è chiaro quale dovrebbe essere il ruolo di Vinàli all’interno del programma, a parte l’apporto di Vitamina C, che a parità di concentrazione, può essere integrata da altre fonti a costi nettamente inferiori.

  • Sito aziendale confuso, e-commerce poco “usabile”: Come puoi immaginare, l’unico modo sicuro per ordinare le capsule Vinàli è dal loro e-commerce ufficiale.

Purtroppo il sito è carente non solo dal punto di vista delle informazioni sul prodotto, ma è anche difficile da navigare.

Opinioni sulle capsule Vinali Nutrifii.

Le opinioni e le recensioni su questo prodotto sono molto discordanti.

Tolte le recensioni dei promoter del prodotto, che sono com’è ovvio tutte positive, le altre si dividono tra “funziona” e “non funziona”.

Qui di seguito trovi le recensioni dei clienti Ariix:

Come puoi notare, le recensioni positive sono tutte “non disinteressate”, poiché provenienti da distributori in attività.

Sono quindi persone che guadagnano dalla vendita dei prodotti.

Un oste ti dirà mai che il suo vino non è buono?

Le lamentele principali delle recensioni negative su Ariix, sulle capsule Vinali e sulla linea  Nutrifii, ruotano attorno ai seguenti punti:

  • Prezzo percepito come eccessivo.
  • Assistenza poco reattiva via telefono e via e-mail.
  • Provenienza dei principi attivi non dichiarata.
  • Il sito web poco “user friendy”.

I siti pirata Ariix.

Leggendo il contratto firmato dagli incaricati alla vendita, si nota come la vendita online sia soggetta a restrizioni rigorose, che però pare non vengono rispettate dagli incaricati alla vendita.

Su Google Ricerca, si posizionano infatti ai primi risultati, e anche tra gli annunci a pagamento, i siti e-commerce di singoli distributori, anziché il sito aziendale.

Posto che, per legge, ogni sito appartenente ad un distributore, dovrebbe riportare per legge:

  • Nome e cognome del distributore,;
  • Codice aziendale;
  • Dichiarazione che il sito non è aziendale, ma gestito da un incaricato alla vendita indipendente.

Questo è un enorme problema per te, perché chiunque faccia una ricerca su Ariix dopo aver parlato con te, finirà su uno di questi siti, anziché su quello dell’azienda, e finirà per diventare un cliente o distributore dei titolari di questi siti, anziché tuo.

Sempre che non incorra in una truffa o in un sito che vende prodotti contraffatti.

Inoltre, su siti come questi, come ad esempio su Ourelie.it, i prodotti costano meno che sul sito ufficiale, in evidente concorrenza sleale verso gli altri distributori indipendenti e verso l’azienda stessa.

La presenza del Vinàli su Ebay o Amazon peggiora il tutto.

Il Codice del Consumo dissuade da certe pratiche per un motivo, e le aziende devono inserire certe clausole nei contratti, proprio per evitare situazioni del genere.

L’azienda dovrebbe impedire l’uso del marchio online in questo tipo di negozi, e proibire la vendita al di fuori del loro e-commerce.

Chiudendo i codici dei singoli, ove necessario.

Da networker, dovresti vendere le capsule Vinali Nutrifii?

Le criticità maggiori riscontrate sono queste:

  • Prezzo fuori mercato.
  • Comunicazione confusa.
  • Assistenza non all’altezza di una multinazionale.

Personalmente, non venderei mai questo prodotto per le ragioni sopraesposte, che ti riepilogo:

  • Prezzo fuori mercato di tutta la linea Nutrifii.
  • Prezzo fuori mercato dell’intero “Programma Slenderiiz”: il programma completo costringerebbe il cliente finale a spendete 4-500 euro al mese, tra goccine, pasti sostituitivi e altri integratori di supporto.
  • Poca attenzione al cliente: nelle recensioni negative, l’assistenza è tra i motivi principali di lamentela. Inoltre, il sito ufficiale non è ottimizzato per Google, e l’e-commerce non è ottimizzato per la vendita. Questo rende i potenziali clienti facili prede di siti truffa, che si posizionano in prima pagina, lì dove invece dovrebbe comparire il sito aziendale.
  • Poca attenzione al distributore: la comunicazione sulle capsule spacciate come “anti-cellulite”, è sintomo di un forte problema di fondo nel flusso di informazioni tra azienda e rete vendita. La comunicazione è carente e contrastante, e nessuno sembra preoccuparsene.
  • Pesa anche l’assenza di una garanzia “soddisfatto o rimborsato”, che è ormai una abitudine molto apprezzata, nel settore degli integratori.
  • Nessuno studio scientifico a sostegno: non vi sono evidenze scientifiche che le capsule funzionino davvero, o che offrano un qualche reale vantaggio rispetto alla concorrenza, o al non usarle.
  • Assenza di sicurezza a proposito del Resveratrolo.

Considerato tutto questo, quante persone pensi di poter riuscire a convincere a spendere tanto ogni mese, per un prodotto che per giunta non ha studi o ricerche dietro?

I clienti non possono restituire il prodotto, se non sono soddisfatti. E quindi, se la prenderanno con te, se scontenti.

  • E in ultimo, in quest’azienda non mi sentirei tutelato come distributore.

Per concludere…

Insomma, la verità è che oggi, non vedo nessun vantaggio nel provare Vinàli da consumatore, né vedo vantaggi nel venderlo come distributore indipendente Ariix.

Fammi sapere la tua opinione nei commenti, ricordando che i commenti offensivi verranno cestinati.

Antonio Russo
 

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments